home > In Primo Piano > MAGISTERO DEL LAVORO, IL NUOVO NUMERO

MAGISTERO DEL LAVORO, IL NUOVO NUMERO

Martedì, 11 Aprile 2023

Presentate le iniziative per il Centenario della “Stella” e raccontate le origini storiche della Decorazione. La Federazione Nazionale si prepara a festeggiare il grande evento, agli inizi di dicembre, con il Presidente Sergio Mattarella, al Quirinale e in tutti i Capoluoghi di Regione.

Il Convegno Nazionale dei Maestri del Lavoro si terrà dal 19 al 22 settembre 2024 nel Comune di Garda, in provincia di Verona, sulla sponda orientale del lago. Ecco il tema di riflessione: “Un Nuovo Umanesimo del Lavoro”. 

Pubblichiamo, in un inserto, l’edizione aggiornata del 2023 dell’Album degli Emeriti, Regione per Regione, Consolato per Consolato

 

di GAETANO RIZZUTO*

Ecco il primo nuovo numero del “Magistero del Lavoro” del 2023. Un anno importante per i Maestri del Lavoro d’Italia. Proprio 100 anni fa, nel dicembre del 1923, con decreto del Re Vittorio Emanuele III, venne istituita in Italia la Stella al Merito del Lavoro. Un evento che la Federazione Nazionale si prepara a festeggiare agli inizi di dicembre, con il Presidente Sergio Mattarella, al Quirinale. Un momento solenne alla presenza delle Alte Cariche dello Stato e di una rappresentanza, per Regioni, dei nuovi Maestri e di tutto il Consiglio Nazionale. Lo stesso giorno si festeggerà in tutti Capoluoghi di Regione e saranno assegnate le “Stelle al Merito del lavoro” ai neo Maestri.

In questo nuovo numero del “Magistero” sono presentate le iniziative per il Centenario e raccontiamo le origini storiche della “Stella”: le prime decorazioni al “Merito Agricolo ed Industriale” nascono nel maggio 1898.  Poi nel dicembre 1923 sorge la “Stella al Merito del Lavoro” per cento lavoratori “dipendenti manuali”.

A Villa Lubin, sede del Parlamentino del CNEL, che da due anni ospita le riunioni della Federazione, giovedì 30 marzo si è svolta l’Assemblea Nazionale per l’approvazione del Bilancio 2022 e le modifiche al Regolamento Generale e al Codice Etico.

Oltre al Centenario si lavora già al Convegno Nazionale del settembre 2024 sul Lago di Garda, (grande tema di riflessione: “Un Nuovo Umanesimo del Lavoro”): si svolgerà, come deciso dal Consiglio Nazionale, dal 19 al 22 settembre del 2024 nel Comune di Garda, in provincia di Verona, sulla sponda orientale del Lago, al Poiano Resort Hotel Conference Village.

Si lavora anche al secondo Corso del CFN (Centro di Formazione Nazionale) a Roma per preparare nuovi formatori in tutte le Regioni: si terrà dal 31 luglio al 5 agosto 2023 e sarà ospitato, anche quest’anno, dai Cavalieri del Lavoro nel Collegio Universitario “Lamaro-Pozzani”. Saranno venti i delegati regionali. Due novità: saranno invitati anche i CO-RE (Coordinatori Regionali) che parteciperanno ad una sessione congiunta dei lavori. Verrà presentato il Quaderno sulla Cultura dell’Etica nel mondo del lavoro.

Il Consiglio Nazionale della Federazione il 12 e il 13 giugno  si riunirà a Bergamo per rendere omaggio alle due Capitali della Cultura Italiana nel 2023 Bergamo e Brescia. Dopo Matera  è la seconda volta che il Consiglio Nazionale si riunisce fuori Roma.

Sul nuovo numero della rivista troverete articoli sulle nuove iniziative di NATURA DI’ (i Maestri di Firenze hanno contribuito alla pulizia della Fortezza da Basso); sui Maestri della Campania che hanno portato alla Bocconi di Milano le esperienze vissute sulla diffusione della cultura della sicurezza sul posto di lavoro; sul “Gemellaggio” a Bologna, a Palazzo D’Accursio, tra i Consolati Regionali dell’Emilia Romagna e della Toscana “per creare scambi culturali e realizzare iniziative comuni”. Tante le rubriche e ricchissima la Gazzetta dei Consolati che testimonia delle molte iniziative realizzate in tutte le Regioni e nei Consolati all’Estero.

Pubblichiamo, in un inserto, l’edizione 2023 dell’Album degli Emeriti, Regione per Regione, Consolato per Consolato e a pagina 59 la “Convenzione per Prestazioni Sanitarie” ai Maestri e ai loro familiari stipulata tra la Federazione Nazionale e il Gruppo Villa Maria (GVM) che ha strutture sanitarie in molte Regioni.

Al Maestro del Lavoro Emilio Giannelli, popolare vignettista del “Corriere della Sera”, dedichiamo, in questo numero, la copertina e una bella intervista in cui ci racconta la sua “missione” quotidiana di fustigare, con la sua satira garbata, le recite del potere e lo spirito degli italiani. Per usare le parole che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dedicato ai Maestri del Lavoro anche il nostro Emilio Giannelli è tra  “i testimoni migliori di talento e impegno”. Grazie, Maestro Giannelli!

*Direttore del “Magistero del Lavoro”


Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF